• +39 338 90 87 477

Nella due giorni della prima fase dei Campionati di Società regionali categoria Allievi/e tenutasi a Reggio Emilia, i biancorossi hanno ottenuto risultati eccellenti che proiettano sia la squadra maschile che quella femminile alla prossima fase di settembre con buone speranze di entrare nel lotto delle squadre finaliste dei Campionati Italiani di Società.

Inizia la 1ª giornata dei CDS (Campionati di Società)
Si classifica in 1ª posizione TREGNAGHI Francesco nel vortex maschile con la misura di 32 m; invece per la categoria ragazze si classifica in 1ª posizione BOSELLI Giada con 37,38m
Continua la giornata di gare: all'azione anche le due ragazze dell'alto BARANI e MORAGLIA
Vince la gara di salto in alto, categoria ragazzi, SIGNAROLDI Samuel con la misura di 1,37m
Mentre PAGANI Alessandro ha saltato 1,20m
Vince la gara dei 60 hs, categoria ragazze, FERRARI Vittoria con 10"3 e al 3º posto si posiziona BARANI Melissa con 11"2
Vince la gara dei 60 ostacoli, categoria ragazzi, SIGNAROLDI Samuel con 9"7
Gli altri partecipanti biancorossi: Tregnaghi, Pagani, Zaretti, Zilli, Delbò e Fochi
MILANI Matteo, categoria cadetti, si classifica al 3º posto negli 80hs con il crono di 17"7

 

Ancora Campionati Italiani per l’Atletica Piacenza: Boiocchi sugli scudi. Atletica Piacenza di nuovo alla ribalta nazionale grazie alle imprese dei suoi giovani e giovanissimi campioni. Apre le danze Simone Boiocchi, protagonista di un sensazionale podio tricolore nei 100m ai Campionati Italiani FISDIR, tenutisi a Roma il weekend del 17 e 18 giugno. Il giovane velocista classe 1994 ha partecipato alle gare dei 100 e dei 200 metri, giungendo nelle rispettive competizioni terzo e quarto. Sui 100 è stato capace di un primato personale ammirevole di 12”49. Nei 200, pur dovendosi accontentare della medaglia di legno, ha comunque migliorato se stesso con il crono di 25”25, record personale di ben sei decimi. Immensa la soddisfazione per la società biancorossa, per l’allenatore Fabrizio Dallavalle e per l’accompagnatore di Simone, Sergio Mazzocchi, guida per il ragazzo, ormai certezza ai campionati nazionali di categoria.

Nello stesso fine settimana si sono tenuti anche i Campionati Italiani Allievi, manifestazione che ha visto nuovamente presente una nutrita schiera di biancorossi, pronti a dare il meglio di loro nello stadio Guidobaldi di Rieti. Nel lancio del martello, Andrea Rinaldi non è riuscito a centrare l’obiettivo di agguantare la finale, fermandosi alle qualificazioni con un lancio a 47,02m. Per Andrea è una piccola delusione per non aver raggiunto il suo primato, ma comunque è un’esperienza che lo aiuterà a crescere. Nei 100m femminili, Chiara Fagnoni è riuscita a migliorare il suo record, coprendo la distanza in 12”46. Nemmeno Chiara ha ottenuto la qualificazione al turno successivo, pur essendo riuscita a dare il meglio di sé. Negli 800m femminili, Camilla Zucconi ha corso la distanza in 2’29”65: la mezzofondista si è bene espressa sulla distanza durante la stagione, ma non è riuscita a replicare la gara con cui ottenne il minimo di partecipazione nel mese di maggio. Nel salto in alto maschile, Nasko Stamenov ha valicato l’asticella posta a 1,80m: il ragazzo proviene dal vivaio della Libertas Cadeo di Gabriele Fortunati, una delle tante belle realtà nel piacentino con cui l’Atletica Piacenza collabora fruttuosamente. Infine, gran primato personale per Pietro Ofidiani sui 2000siepi maschili. Il giovane è approdato al dodicesimo posto finale migliorando nettamente il suo precedente primato con il crono di 6’24”47, conducendo, come suo uso, una gara coraggiosa, tanto da tenere la testa per i primi giri della gara. Weekend da incorniciare per l’Atletica Piacenza, realtà in grado di sfornare atleti di livello nazionale ad ogni categoria.

 

 

Si sono svolte le premiazioni regionali del Comitato Regionale FIDAL Emilia-Romagna per la stagione 2016, all’interno della manifestazione “Festa Regionale dell’Atletica: i premiati dell’Atletica Piacenza sono stati Andrea Dallavalle, Lucrezia Lavelli, Pietro Ofidiani, Tommaso Boiardi e Andrea Rinaldi. Il riconoscimento per i risultati ottenuti dona ulteriormente lustro alla società di Diego Sverzellati, premiata per l’attività svolta e i risultati ottenuti nella stagione passata.

Simone Boiocchi non tradisce mai. Il giovane atleta dell’Atletica Piacenza ha centrato una prestigiosissima doppietta ai Campionati Italiani FISDIR, tenutisi ad Ancona il 25 e 26 marzo.

Dallavalle travolgente: nuovo titolo tricolore e record nazionale sfiorato. Andrea Dallavalle di nuovo nell’olimpo dell’atletica italiana ai Campionati Italiani Under 20 di Firenze, tenutisi dal 9 all’11 giugno. Il gioiello più prezioso della storia dell’Atletica Piacenza ha travolto avversari e pronostici nel suo salto triplo, arrivando davvero ad un soffio dal primato nazionale. L’avventura del giovane atleta è iniziata nel pomeriggio di sabato: la fase di qualificazione prevedeva il superamento di una misura minima per l’accesso diretto alla finale, salvi i ripescaggi fino alla dodicesima posizione. Andrea ha superato con l’autorità del campione quella che per lui era una semplice formalità: un salto a 15,59m è stato sufficiente per il passaggio del turno con la miglior misura. Il giorno seguente si è tenuta la finale. Gli avversari agguerriti hanno dato il meglio di loro e uno in particolare, Emmanu Ihemeje, è arrivato molto vicino a scalfire la leadership del biancorosso,  altrimenti quasi mai in discussione, con un balzo da 15,96m: la misura è entrata nella top 10 di categoria dei salti più lunghi di sempre nella specialità. Andrea tuttavia non si è lasciato impressionare e ha risposto prima con un salto favoloso a 16,01m, per poi calare l’asso decisivo e scalare le classifiche all time nazionali under 20 fino al secondo posto con la misura di 16,46m, che rappresenta il nuovo primato personale e provinciale. Il meraviglioso salto, ottenuto grazie ad una tecnica fluida e composta unita ad un’incontenibile potenza elastica, ha consegnato ad Andrea il sesto titolo italiano in 4 anni, la seconda misura under 20 di sempre e la qualificazione ai Campionati Europei Under 20 che si terranno a Grosseto nel mese di luglio. Andrea è soltanto al primo anno di categoria: questo denota il grande potenziale su cui il suo allenatore, il grande “mister” Ennio Buttò, dovrà lavorare per portarlo alla massima maturazione. Dal settore salti sono poi arrivati altri risultati straordinari. Francesco Pelagatti ha apportato decisivi miglioramenti al suo personale, saltando 2,03m nel salto in alto. Nonostante qualche risentimento fisico, il giovane ha saputo superare l’asticella posta sempre più in alto, migliorandosi per ben due volte: da 1,98m con cui approcciava la gara, ha oltrepassato i 2m e poi, appunto, i 2,03m. Ancora una soddisfazione per Ennio Buttò, che dopo l’oro di Dallavalle, ha visto il quinto posto di Pelagatti, anch’esso al primo anno di categoria. Si aggiunge a questi fantastici risultati il quarto posto di Lucrezia Lavelli nel salto con l’asta: pur non essendo al massimo delle sue possibilità a causa di un recente infortunio al piede,  Lucrezia ha affrontato la gara di qualificazione e di finale con coraggio e determinazione, approdando infine a 3,65m e al conseguente quarto posto complessivo. L’unico rammarico è stato il podio mancato, poiché era davvero alla portata della promettentissima saltatrice, anch’essa al primo anno di categoria. Si ferma a 3,10m l’avventura dell’altra saltatrice con l’asta dell’Atletica Piacenza, Veronica Rovelli: anche lei come Lucrezia Lavelli allieva di Buttò, non è riuscita a seguire la compagna in finale, ma ha comunque confermato il proprio livello su misure che ormai le appartengono. Passando al reparto corse, il miglior risultato è stato quello di Clara Vullo, eccezionale nei 3000siepi, chiusi in 12’08”12: il crono le ha regalato un bell’undicesimo posto finale e un record personale abbassato di oltre 20”. Grande soddisfazione per Giuliano Fornasari, allenatore del mezzofondo dell’Atletica Piacenza. Nei 400m hanno gareggiato Anna Ofidiani e Rebecca Cravedi: la prima ha fatto segnare il tempo di 59”69, la seconda 1’00”63. Cravedi ha poi partecipato ai 200m, concludendo la gara in 26”09. I risultati non esaltanti sono stati poi riscattati dall’ottima staffetta 4x400 composta da Chiara Dallavalle, Anna Ofidiani, Anna Vullo e Rebecca Cravedi, che ha chiuso al settimo posto in 4’04”03. L’ennesimo titolo italiano incorona la stagione dell’Atletica Piacenza, in attesa ora dei prossimi appuntamenti nazionali nelle prossime settimane e di quelli continentali di Dallavalle il mese prossimo a Grosseto.
 

Andrea Dallavalle vince e convince alla prima fase dei Campionati di Società di Modena, tenutasi il 6 e il 7 di maggio. In una due giorni bagnata da una pioggia incessante, Andrea si è destreggiato nel salto triplo e nel salto in lungo con una rincorsa ridotta, per preservarsi per le competizioni future. Nella sua specialità, il triplo, si è facilmente imposto sugli avversari e, grazie alla misura di 15,35m, ha staccato il biglietto che gli permetterà di partecipare ai Campionati Europei di Grosseto l’estate ventura. Il risultato, ottenuto con una facilità disarmante, è stato poi seguito da un’ottima gara di salto in lungo: sempre con una rincorsa molto breve, Andrea ha vinto la medaglia d’argento con un buon salto 6,82m, ottimo se consideriamo l’approccio a velocità ridotta.

Domenica 19 marzo la società Libertas Cadeo ha organizzato una corsa campestre a Saliceto di Cadeo. L’Atletica Piacenza, insieme alle altre società del circondario, non poteva mancare e come sempre i suoi atleti hanno brillato, pur se all’interno di una manifestazione piccola, ma in ogni caso bella e coinvolgente, soprattutto per i numerosi bambini e ragazzi che vi hanno preso parte.
Numerosi i primi posti, i podi e i piazzamenti della nutritissima compagine biancorossa.

L’Atletica Piacenza lascia la sua firma di presenza al prestigioso Brixia meeting del 4 giugno, gara internazionale che coinvolge rappresentative regionali provenienti anche da altri paesi europei, tra i quali la Slovenia e la Germania. I due biancorossi in gara sono stati Pietro Ofidiani e Andrea Rinaldi. Il primo, ha condotto una gara coraggiosa sui 2000siepi, imponendo un ritmo alto agli avversari per i primi giri: gli è poi mancato il cambio di ritmo, pur chiudendo al sesto posto con il crono di 6’31”27. Andrea Rinaldi invece ha gareggiato nel lancio del martello: ha concluso al nono posto migliorando il proprio primato personale di circa un metro, scagliando l’attrezzo a 49,65m, disputando una gara “spalla a spalla” con l’avversario sloveno. Entrambi gli atleti saranno a breve in gara ai Campionati italiani di Rieti, categoria Allievi. Il Brixia meeting rappresenta un eccellente banco di prova per competizioni simili, ma più in generale è stato un motivo di crescita la prima gara internazionale per i giovanissimi Pietro e Andrea.

Nel frattempo, il 2 giugno, in occasione della festa della Repubblica, si è tenuto a Modena il Trofeo Goldoni – Benetti, un meeting assoluto interregionale. L’Atletica Piacenza era presente con una nutrita delegazione di velocisti. Il miglior risultato è stato senz’altro quello di Anna Ofidiani: la giovane ha corso i 400m in 58”97; abbattendo il muro dei 59”, è riuscita nella duplice impresa di migliorare il proprio primato personale e di raggiungere il minimo per i Campionati Italiani Juniores. Buona prestazione sui 400 anche per Rebecca Cravedi, che ha seguito a breve distanza la compagna in 59”64. Chiara Fagnoni ha ottenuto un ottimo 12”66 sui 100m, non lontana dal suo primato personale. Lorenzo Perazzoli ben si è comportato sia sui 100m, chiusi in 11”51, sia sui 400m, coperti in 52”95. Clara Vullo sui 1500m ha fatto registrare un ottimo tempo finale di 5’00”40. Nelle gare Cadetti, si registrano il 10”72 sui 80m per Eleonora Nervetti, il salto a 1,55m per Samuele Montanari e a 1,40m per Sofia Porcari nel salto in alto.

-Nicole Caruso terza nel salto triplo Cadette con 9,34m; Kirill Visigalli emula la compagna di squadra nella gara maschile di triplo con la misura di 10,16m e il terzo posto.
-Tripletta biancorossa nella 4x100 cadette: Gloria Maddaloni, Francesca Totaro, Sara Fezzi ed Eleonora Nervetti vincono in 52"8; Giorgia Langella, Elisa Magnaschi, Marta Bona e Giulia Lamberti arrivano seconde in 53"5; Calara Ferrari, Chiara Rossetti, Gaia Caravaggi e Sofia Porcari terze in 55"netti. Tra i Cadetti, oro per la 4x100 di Ferrarini, Visigalli, Montani, Tagliaferri che ha corso in 54"netti.

L’attesissima finale nazionale di corsa campestre, tenutasi a Gubbio l’11 e 12 di Marzo, ha visto la squadra del mezzofondo dell’Atletica Piacenza, guidata da Giuliano Fornasari e capitanata da Gisella Locardi, impegnata a portare alto il nome della città tra le più forti società d’Italia.
Durante la prima giornata, nella gara di staffetta, il sodalizio biancorosso ha schierato, come da regolamento, un’Allieva, due Juniores e un’Assoluta: la formazione, composta quindi da Adrae Chkouri, Anna Vullo, Clara Vullo e Gisella Locardi ha dato un’ottima prova di sé, raggiungendo un eccellente decimo posto finale. Il risultato, davvero ragguardevole se si considera che le società in gara erano più di quaranta, rappresenta un grande successo, firmato anche da Giuliano Fornasari, responsabile del settore mezzofondo.

 

Altro weekend pieno di appuntamenti per l’Atletica Piacenza, nuovamente impegnata su più fronti . Sabato 27 maggio a Cesena si sono tenuti i Campionati regionali categoria ragazzi/e. Apre le danze dei medagliati Samuel Signaroldi: il promettente giovane ha infatti vinto la gara dei 60hs con il  convincente crono di 9”52. In seguito, non pago dell’oro, ha bissato il podio, giungendo terzo nella gara di salto in alto  con la misura di 1,44m. Anche Filippo Arisi si è concesso un bis. Dopo la vittoria nella gara di getto del peso con la misura di 12,75m, ha agguantato la medaglia di bronzo correndo i 60m piani in 8”75. Vittoria Ferrari si è aggiudicata  la medaglia d’oro nei 60m piani con l’ottimo tempo di 8”68. Christabell Acheampong si è distinta nei 60hs: superando  le barriere in 10”09, ha conquistato la medaglia d’argento. I numerosi altri buoni piazzamenti del resto delle squadre  maschile e femminile hanno permesso che queste giungessero, rispettivamente, ottava e settima nella classifica finale  della società.

Andrea Dallavalle nel salto triplo sigla il minimo per i campionati europei under 20 con la misura di 15.35m, ottenuta sotto la pioggia e con una rincorsa di soli 10 appoggi.

(Guarda il video)

Tags:

I Campionati Regionali categoria Ragazzi e Ragazze hanno chiuso la stagione indoor in maniera scoppiettante per l’Atletica Piacenza.
La manifestazione si è svolta a Modena domenica 5 marzo e ha visto tre podi e numerosi primati personali per i giovanissimi atleti in gara.
Tre sono state le medaglie conquistate dai biancorossi nella trasferta modenese.
Il primo argento è arrivato nei 60m grazie a Samuel Signaroldi, il quale, dopo un buon 8”36 in batteria, si è piazzato al secondo posto con 8”33, suo record personale. Lo stesso Signaroldi si aggiudicava la quarta piazza nel salto in alto, valicando l’asticella a 1,37m, anch’esso primato personale.

Tags: ,

 

A Sacile, in provincia di Pordenone, il 21 di maggio, la sezione piacentina dei Veterani dello Sport, che contava alcuni atleti biancorossi tra le sue fila, ha partecipato al Trofeo Città di Sacile, valevole per l’assegnazione dei Titoli Italiani Veterani dello Sport. Mario Ognissanti si è aggiudicato l’oro nella categoria M30; Fausto Cassola si è invece dovuto accontentare dell’argento M50, con il rammarico di aver perso la prima posizione per soli sette secondi; anche Romano Benzi è stato d’argento nella gara M65; Renato Zanelli bronzo nella medesima categoria. Con questi risultati, la squadra della sezione piacentina Veterani dello Sport, guidata dal presidente Conni, ha conquistato un bel terzo posto a livello nazionale. Altro weekend pieno di appuntamenti per l’Atletica Piacenza, nuovamente impegnata su più fronti.

Tags:

Comincia bene la 2ª giornata dei CDS con la vittoria di SIGNAROLDI Samuel sui 60m ragazzi con il tempo di 8"1 e il 3º posto di ARISI con 8"4

Vince i 60m ragazze FERRARI Vittoria con 8"5 e al 2º posto ACHAMPEONG Christabell con 8"6.
In foto le altre partecipanti

Si classifica al 2º posto con 3'30" ZARETTI Flavio nei 1000m ragazzi

SIGNAROLDI Samuel con la misura di 4.39m si classifica al 1º posto nel salto in lungo ragazzi e GOLDONI Jacopo 3.72m si classifica al 3º posto.

Nel salto in lungo ragazze FERRARI Vittoria si classifica al 1º posto con 4.08m, ACHEAMPONG Christabell conquista la 2ª posizione con 3.97m, mentre BARANI Melissa sale sul 3º gradino del podio con 3.96m

Tags:

Iniziata la lunga giornata dei Campionati Regionali indoor Ragazzi/e
Con i nostri portacolori..tutti pronti a dare il massimo

Alla prima gara di giornata ... Rossi Samuele 60 hs 11"02

Si conclude la lunga giornata di gare indoor con il salto in lungo ragazze che vede BARANI Melissa posizionarsi al 6º posto con la misura di 4.15m
La giornata prosegue con il salto in alto di MORAGLIA Marta che valica l'asticella posta a 1.15m e LIBÈ Eleonora che scaglia la palla da 2kg a 7.54m
Doppietta per FERRARI Vittoria che si aggiudica il 3º posto nei 60m con il buon tempo di 8.58
Nel salto in alto ragazzi SIGNAROLDI Samuel si ferma ai piedi del podio con la misura di 1.37m

 

 

 

 

 

 

Strepitosa impresa per la squadra Cadette dell’Atletica Piacenza, seconda ai Campionati Regionali di Società a Bologna il 20/21 maggio. A trascinare lo splendido risultato del team sono state alcune giovani campionesse, che hanno saputo dare il meglio di loro proprio nell’occasione che contava. Gaia Bertarelli si rende protagonista di un eccellente uno-due d’oro e d’argento: nel lancio del disco è giunta prima con 25,54m, mentre nel tiro del giavellotto è arrivata seconda con 32,19. Volano le Cadette della staffetta 4x100: Langella, Totaro, Fezzi e Bona hanno regalato al sodalizio biancorosso la medaglia d’argento, ottenuta con il crono di 53”43. Gloria Maddaloni continua a stupire grazie alla sua volata sui 80m piani, coperti nel tempo di 10”75: la sua corsa le ha assicurato soltanto la medaglia di legno, ma Gloria ha comunque ottenuto numerosi punti e tanta soddisfazione. Emma Casati, Porcari Sofia e Chiara Foglia hanno invece conquistato la quinta piazza rispettivamente nei 2000m, corsi in 7’10”99, nel salto in alto, 1,46m superato, e nel lancio del martello, 24,79m. La squadra maschile, giunta decima, ha invece visto un eccellente Filippo Giandini tenere alta la bandiera biancorossa: il giovane mezzofondista ha vinto la gara dei 1000m con il fantastico tempo di 2’45”38 e ha centrato il podio nei 1200st, chiudendo con l’argento e il minimo per i Campionati Italiani di categoria con 3’32”12.

Il sodalizio biancorosso di Diego Sverzellati ha portato atleti anche alle gare di Cremona del 23 aprile. Il miglior risultato di giornata è stato quello di Lucrezia Lavelli, medaglia d’oro nell’asta Donne con 3,50m. A seguire la sua compagna di squadra Veronica Rovelli, terza con 3m.
Si difende bene anche il settore mezzofondo con Giovanni Tuzzi e Ayoub Boussabbaba, rispettivamente terzo e quarto con 4’08”34 e 4’08”40 nei 1500m Uomini. Sulla stessa distanza, ma nelle Donne, si segnalano anche gli ottimi risultati di Clara Vullo, 5’06”10, Camilla Zucconi, 5’17”00, e Adrae Chkouri, 5’34”00: Camilla e Adrae sono due atlete giovanissime, infatti hanno appena sedici anni e sono cresciute nel vivaio dell’Atletica Piacenza, con la speranza che possano portare ulteriore lustro al movimento piacentino. Si segnala anche l’esordio di Rebecca Cravedi sui 400m Donne con un buon crono di 1’01”60.

Tags: